COMUNICATO STAMPA N. 2 – APERTE LE ISCRIZIONI

APRONO LE ISCRIZIONI AL 38° RALLY INTERNAZIONALE DEL CASENTINO (6/7 LUGLIO 2018):

GRANDE INTERESSE DALL’ESTERO PER IL RALLY ARETINO,

TERZA PROVA DELL’IRCUP E QUINTA DELLA MITROPA CUP RALLY

 rossetti gassner ambrosoli

Bibbiena (Ar). L’apertura delle iscrizioni del 38° rally Internazionale Casentino – 4° rally nazionale Casentino, in programma il 6 e 7 luglio prossimi, oltre ad essere il primo atto ufficiale della gara, inizia la marcia di avvicinamento ad uno degli eventi rallistici più attesi della stagione italiana.

Da martedì 5 giugno si possono inviare le adesioni al rally aretino ad iscrizionietruria@gmail.com e le iscrizioni sono aperte fino a venerdì 29 giugno.

Grazie alla validità per la Mitropa Cup Rally, uno dei campionati di più lunga tradizione in Europa, frequentato, nel tempo, da molti grandi campioni e attualmente presieduta da Norberto Droandi, aretino e pilota anche lui, il rally del Casentino si è fatto conoscere e apprezzare in tutta Europa. E anche quest’anno equipaggi provenienti da metà del Vecchio Continente saranno in gara nella vallata aretina. La caccia è aperta al titolo Mitropa Cup 2017, vinto dall’ungherese Krisztian Hideg, con Istvan Kerek alle note, alternando varie vetture, ma a vincere la serie in Casentino, lo scorso anno, è stato il tedesco Hermann Gassner, con Thannhauser, su Mistubishi Lancer Evo.

L’attivissimo Loriano Norcini, a capo del Comitato Organizzatore del “Casentino” è poi instancabile nel contattare, ogni anno, fuoriclasse importanti, di livello internazionale, da aggiungere alla lista di bei nomi in gara. E anche nella edizione 2018, di sicuro, ci saranno belle sorprese e grandi piloti tra i pretendenti alla vittoria, da contendere ai protagonisti dell’International Rally Cup. Qui la serie “confederata” arriva per disputare il terzo appuntamento, con Luca Rossetti, vincitore quest’anno al rally Lirenas – e con il rally del Taro ancora da effettuare -, di nuovo uomo da battere, nonché ultimo vincitore, nel 2017, del rally del Casentino Internazionale, con la Skoda Fabia R5 e Eleonora Mori alle note. Anche la versione “light” del rally, il rally Nazionale Casentino sarà un palcoscenico su cui andranno in scena sfide importanti. Lo scorso anno a vincere il Casentino Nazionale è stato Luca Ambrosoli, con Corrado Viviani (Ford Fiesta R5).

Per entrambi gli impegni, sia nell’Internazionale che nel Nazionale, il chilometraggio di prove speciali è molto consistente, assai vicino, nell’uno e nell’altro caso, ai limiti imposti dai Regolamenti: oltre 145 km cronometrati per il “fratello maggiore”, circa 83 km per il “Nazionale”.

Ad impinguare il già ricco carnet del rally Casentino, le validità per il Trofeo Peugeot, per il Campionato Forze di Polizia e per la Piston Cup, serie molto frequentate e agguerrite.

Tutto lo staff della scuderia Etruria è già al lavoro, da mesi, per la sua “creatura” più importante e si avvale, in questa opera, della collaborazione di Automobile Club Arezzo, del patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Arezzo, del contributo di Unione dei Comuni del Casentino, dei Comuni di Bibbiena, Capolona, Castel Focognano, Castel San Niccolò, Chiusi della Verna, Montemignaio, Poppi, Pratovecchio, Stia e Talla.