Tutti i numeri del 39° Rally del Casentino

Image
Image

Tutti i numeri del 39° Rally del Casentino

Bibbiena, 2 luglio 2019. Sono 82 in totale, 4 WRC – le vetture più potenti ammesse dal regolamento – e 11 R5, auto più piccole, ma velocissime e in grado di competere per la vittoria finale. E poi 28 equpaggi iscritti all’International Rally Cup – Pirelli18 alla Mitropa Rally Cup  provenienti da tutta Europa. E’ questo, in numeri, il Rally del Casentino 2019. Ufficializzato l’elenco iscritti per la gara che prenderà il via venerdì 5 luglio sulle strade della provincia di Arezzo. Un’edizione che conferma il parco partenti di grande qualità con 4 piloti al via che hanno già vinto il almeno una volta il “Casentino”: Manuel Sossella, che partirà con il #1 a bordo di una Fiesta WRC della TamAuto, ci è riuscito nel 2012 e nel 2013; Stefano Albertini (Skoda Fabia R5) è stato il vincitore nel 2015; l’idolo di casa Roberto Cresci (Ford Fiesta WRC) nel 2007; Alessandro Re (Skoda Fabia R5) è invece il campione in carica avendo colto il successo nel 2018. Tra i favoriti d’obbligo di questa edizione anche Paolo Porro (Ford Fiesta WRC), Damiano De Tommaso (Skoda Fabia R5), Valter Gentilini (Ford Fiesta WRC) e Gianluca Tosi (Skoda Fabia R5) , tutti piloti iscritti all’IRCup Pirelli e pronti a darsi battaglia non solo per la vittoria assoluta, ma anche per il campionato.

Dopo tre rally Alessandro Re precede De Tommaso di 14 punti nella classifica IRC, più staccati Tosi (-32) e Porro (-39) in un trofeo ancora apertissimo a due prove dal termine.

 

Numerosi anche gli iscritti alla Mitropa Rally Cup, uno dei campionati di più lunga tradizione in Europa attualmente presieduto dall’aretino Norberto Droandi. La serie, che al Rally del Casentino giunge al giro di boa, vedrà al via 18 equipaggi in rappresentanza di quattro nazioni.

Un’ottima opportunità per il leader Hermann Gassner (Mitsubishi Evo X) di allungare in classifica vista l’assenza di alcuni rivali.

 

Nel 5° Rally Nazionale del Casentino, che parte in coda all’Internazionale, il campione in carica Alessio Santini, vincitore nel 2018dovrà probabilmente giocarsi la conferma con Gianluca Crippa; entrambi correranno su Skoda Fabia R5 e affronteranno il rally ridotto sulla distanza di 84 km di prove Speciali assieme a un’altra dozzina di equipaggi.

 

Al via anche 11 vetture storiche. Saranno proprio loro ad aprire ufficialmente il 39° Rally del Casentino venerdì 5 luglio alle 20:30 sulla prova spettacolo “Bibbiena” che si correrà appena fuori dal centro storico del capoluogo casentinese. Attesi oltre 1.500 spettatori ad assiepare gli spalti naturali del piazzale di Santa Maria del Sasso e molti di più lungo le nove prove speciali che si correranno sabato e che stabiliranno il vincitore.

Il via della seconda giornata è previsto per le 9:31 ancora da Bibbiena dove la prima vettura tornerà intorno alle 22:30.

 

Il Rally del Casentino in numeri:

Iscritti: 82 equipaggi

Partenza: Bibbiena (AR) il 05.07.2019
Arrivo: Bibbiena (AR) il 06.07.2018
Prove Speciali: 10 (145.42 km)

PS 1: Bibbiena  – 1,42 km

PS 2/5: Corezzo  – 20,47 km

PS 3/8: Caiano – 11,34 km

PS 4/9: Barbiano – 8,31km

PS 6: Ornina –  4,74 km

PS 7: Crocina – 22,88 km

PS 10: Talla – 36,11 km

Distanza totale: 407.81 km
Servicepark: Bibbiena (località La Ferrantina)

Image
Image
Image
Image
Image
Image

Foto Amicorally – Free Copyright, a titolo gratuito per uso editoriale, gradita firma

Image

SPONSOR

Image

TROFEI

Image

Ufficio stampa e comunicazione 39° Rally Internazionale del Casentino
K-NOW Sport Communication
press@k-now.it – www.k-now.it
Massimiliano Cocchi | +39. 348.7365585

Organizzazione 39° Rally Internazionale del Casentino
Scuderia Etruria
Via Michelangelo, 96/D – 52011 Bibbiena (Ar) – Italia
Loriano Norcini: cell. +39.333.3090485
www.scuderiaetruria.net